Convegno: le contraddizioni e i paradossi della Gestione Separata Inps

Lunedì 25 febbraio abbiamo inviato il fax che segue e la risposta è stata positiva

Segreteria del Presidente
Regione Lazio - Roma

Alla cortese attenzione del Dott. Adelfo Luciani,
Responsabile della Segreteria del Presidente della Giunta regionale

Oggetto: Richiesta della Sala Aniene, Via C. Colombo 212, per il convegno:
Le contraddizioni e i paradossi della Gestione Separata Inps - in data 15 marzo 2008

Gentile Dott. Luciani,

con la presente chiediamo di poter tenere, nella Sala Aniene del Palazzo della Regione Lazio, il Convegno Le contraddizioni e i paradossi della Gestione Separata Inps, come già annunciato telefonicamente al consigliere Enzo Foschi.

Il fine del convegno è offrire un momento di confronto, tra diversi esperti in materia e i soggetti direttamente interessati, sul sistema pensionistico e previdenziale previsto dalla Gestione Separata. L’insieme dei lavoratori e delle lavoratrici della Gestione Separata Inps è molto eterogeneo. All’interno di questa categoria si trovano professionalità forti e altre molto deboli che non hanno la forza di contrattare e non sono sostenute né da un ordine né da organizzazioni di rappresentanza sindacale. La tassazione prelevata sotto forma di contributi previdenziali al momento appare non garantire prestazioni future (pensioni) e presenti (malattia, maternità ecc.) paragonabili a quella degli altri lavoratori, soprattutto se dipendenti. Ponendosi a metà strada fra le professioni liberali tradizionali, di cui non fanno parte, e i lavoratori “standard”, ancora ben tutelati dai sindacati tradizionali, le porzioni più deboli - ma allo stesso tempo ad alta professionalità e alto valore aggiunto per l’economia - dei e delle contribuenti alla Gestione Separata Inps si ritrovano ad essere un insieme non rappresentato, di difficile individuazione, e spesso presente nel mercato del lavoro sotto questa classificazione amministrativa che ha avuto finora soprattutto lo scopo di fare cassa.

Nostra speranza è che con questo convegno inizi un percorso che porti ad una forma di rappresentanza di questi lavoratori e lavoratrici.

Al Convegno sono stati invitati (sono possibili modifiche)
Saverio Bombelli, Attuario Istituto Nazionale della Previdenza Sociale,
Patrizio Di Nicola, Docente di Sociologia dell’Organizzazione e di Sistema Organizzativi complessi presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione, Università di Roma “La Sapienza”,
Davide Imola, CGIL,
Anna Soru, Acta.

Prevediamo la partecipazione di circa 30 persone.
Richiediamo il supporto tecnico per l’audio.

In attesa di una risposta, che ci auguriamo positiva, porgiamo cordiali saluti

Anna Soru, Presidente di ACTA,
Associazione Consulenti
del Terziario Avanzato
(www.actainrete.it)

Elena Doria del
Forum dei traduttori e
traduttrici The Checklist
(www.the-checklist.org)



0
Vote
Ti è piaciuto l'articolo “Convegno: le contraddizioni e i paradossi della Gestione Separata Inps”?
Abbonati al feed RSS per seguirci articolo dopo articolo!

2 commenti su “Convegno: le contraddizioni e i paradossi della Gestione Separata Inps”

  1. Ciao Elena,
    puoi confermarmi che il convegno si terrà il 14 marzo, e puoi dirmi qual è l’orario di lavoro.
    Devo ripartire da Roma il 15 e devo vedere se riesco a partecipare.
    Grazie
    Kristina

  2. Scusa Elena e scuse alla lista…
    ho scritto 14 ma intendevo 15 marzo.

    Kristina

Lascia il tuo commento su “Convegno: le contraddizioni e i paradossi della Gestione Separata Inps”

`

Subscribe without commenting

`

Related Posts

 

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up