Indicare le tariffe per servizi linguistici, traduzioni tecniche sul sito web?

Indicare le tariffe per traduzioni tecniche sul sito web, sì o no?

Qualche mese fa in una delle mailing list tedesche più grandi per traduttori tecnici (Partnertrans = 1450 membri) c’è stata una discussione  sulla questione se è meglio indicare le tariffe sul sito web o no.

Se io vedo dei siti web di traduttori tecnici, che invece di indicare le tariffe per quello che offrono citano John Ruskin* o spiegano le basi di calcolo usuali nel settore, posso soltanto scuotere la testa. Se sto cercando un prodotto o un servizio in rete e l’offerente non mi dà nessun indizio per la stima dei costi che mi aspettano vado al prossimo, abbastanza arrabbiato per la perdità di tempo.

Ho sempre indicato la mia miglior offerta possibile (quella per la traduzione di corrispondenza e testi generici) sul mio sito web e una volta stabilito il contatto sono quasi sempre riuscito di spiegare in modo plausible perché la traduzione, che richiede molta ricerca, di una documentazione tecnica o la traduzione, da mandare direttamente in stampa, di un testo pubblicitario chiede un po’ di più al traduttore. Ammetto di muovermi un po’ come un venditore che attira i clienti con il 33% di prodotto gratis, ma anche questo è marketing e un traduttore tecnico freelance non è un poeta, ma un artigiano ed un imprenditore.

Anche nelle campagne pubblicitarie con Google AdWords che osservo con attenzione da anni, indicare le tariffe è sempre stato quasi un tabù. Sembra che non sia più cosi. Da qualche mese agenzie da quattro soldi stanno bombardando gli spazi pubblicitari con delle cifre che spesso sono al di sotto delle tariffe minime che devono pagare al traduttore.

* “Non è saggio pagare troppo, ma è peggio pagare troppo poco. Quando tu paghi troppo, perdi un po’ di denaro, questo è tutto. Quando tu paghi troppo poco, a volte perdi tutto perché quello che hai comprato non è in grado di servire a ciò per cui è stato comprato. La legge comune del bilancio economico non consente di pagare poco e ottenere molto. Questo non è possibile. Se tu tratti con chi ti offre il prezzo più basso è meglio calcolare qualcosa per il rischio che si corre e se si considera questo, avrai di che pagarti qualcosa di meglio.” (John Ruskin)

In altre parole: “If you pay peanuts, you get monkeys.” (James Goldsmith)



0
Vote
Ti è piaciuto l'articolo “Indicare le tariffe per servizi linguistici, traduzioni tecniche sul sito web?”?
Abbonati al feed RSS per seguirci articolo dopo articolo!

3 commenti su “Indicare le tariffe per servizi linguistici, traduzioni tecniche sul sito web?”

  1. Sono perfettamente d’accordo. Scivero’ in tal senso un articolo per approfondire il tema : in francese si chiama le coût de la non qualité! Oggi è più che mai un problema diffuso, non solo nel settore delle traduzioni.

  2. Molto spesso si presenta questo problema. Global Voices non indica le tariffe sul sito per un semplice motivo: il modo migliore per valutare il costo della traduzione è quello di prendere prima visione del testo. L’ambito della traduzione, la combinazione linguistica sono fattori che bisogna tenere in considerazione per poter stiamare con esattezza costi e tempi.

  3. La lotta contro le macchine di traduzione

    La traduzione è un’attività che richiede assoluta professionalità e competenza oltre che dedizione e passione. Tradurre non è un’attività meccanica, ma è ciò che consente di mettere in comunicazione due o più culture diverse tra di loro. Questo implica non soltanto la profonda conoscenza delle lingue, ma soprattutto quella delle culture che si mettono in relazione.
    Recentemente si sta assistendo allo sviluppo sempre maggiore degli strumenti di traduzione assistita che consentono una rapida quanto incorretta traduzione in qualunque lingua si voglia. E’ un modo veloce di avere un testo tradotto, ma sicuramente non lo si può definire un metodo professionale.

    Quanto è utile affidarsi alle macchine di traduzione? Riescono queste a conservare il vero senso contenuto nel testo di partenza?
    Provate a fare un piccolo esperimento prendendo un testo qualsiasi ed inserendolo in uno dei tanti strumenti per la traduzione automatica e noterete immediatamente il risultato. Il consiglio è quello di affidarsi sempre a traduttori professionali che non solo conoscano la lingua, ma siano anche specializzati nell’ambito a cui affrisce il testo che dovete tradurre.

    Cosa sono le memorie di traduzione e come le si definisce rispetto agli strumenti di traduzione assistita?
    La memoria di traduzione è un database utilizzato in programmi software che possono assistere durante il processo di traduzione. I testi tradotti in passato sono una risorsa molto importante che attraverso le memorie si rendono disponibili in qualsiasi momento. Questo non vuol dire che la traduzione viene effettuata dalla memoria. E’ sempre il traduttore che la realizza controllando le corrispondenze evidenziate dalla memoria e scegliendo se adottarle o meno. Questo è molto diverso dagli strumenti di traduzione assistita che traducono un testo prescindendo dalla sua natura, dal suo significato e contesto.

    Quanto è utile l’impiego degli strumenti di traduzione assistita?
    Bisogna essere molto cauti quando si decide di tradurre un testo, soprattutto in relazione all’impiego che se ne deve fare. Realizzarla attraverso gli strumenti di traduzione assistita significa rischiare molto sulla consistenza e la coerenza del testo. Il più delle volte si potrebbe pensare che per il solo fatto che questi siano gratuiti e a facile portata garantiscano di guadagnare tempo e risparmiare denaro. La realtà è diversa, in quanto il risultato potrebbe risultare non soddisfacente.

    Quanto è importante affidarsi al giusto fornitore di soluzioni linguistiche?
    Il mercato moderno sta diventando sempre più competitivo e questo vuol dire che bisogna essere pronti a rispondere. Una delle chiavi di successo è l’uso di un linguaggio adeguato. Il tuo fornitore deve garantirti il maggior risparmio possibile di tempo e denaro e i più alti standard qualitativi. Il primo aspetto si raggiunge attraverso l’acquisizione di strumenti che consentano di facilitare il processo di traduzione. Il secondo si ottiene attraverso un’ottima organizzazione e scelta di personale professionale e altamente qualificato.

    La traduzione è un’attività che non va mai sottovalutata. Per questo bisogna affidarsi alle persone giuste delle quali potersi fidare e che sono pronte a mettere la loro professionalità al servizio delle vostre richieste.

Lascia il tuo commento su “Indicare le tariffe per servizi linguistici, traduzioni tecniche sul sito web?”

`

Subscribe without commenting

`

Related Posts

 

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up