Traduttori e traduttrici oggetto d’indagine

L’IRES avvia un’indagine conoscitiva del mondo delle professioni

Care colleghe e colleghi,

da qualche settimana, andando al sito dell’IRES è possibile compilare un questionario dedicato ai lavoratori/professionisti autonomi, quindi anche a noi traduttori e traduttrici.

Link diretto per chi lavora come autonomo qui

Penso sia molto importante parteciparvi, se possibile in massa.
Si straparla e si decide di noi senza sapere o voler sapere chi siamo e come viviamo.
I risultati di quest’indagine, che quanto più sarà ampia tanto più rispecchierà la realtà, offriranno la possibilità a tutti, noi comprese, di cominciare a ragionare su dati e fatti.
Mi ostino a pensare che l’elemento essenziale per cambiare la realtà sia conoscere bene lo stato delle cose.

Questo il testo che invita a compilare il questionario:

“Condizioni e bisogni di lavoratori e lavoratrici professionisti
L’IRES (Istituto di Ricerche Economiche e Sociali della Cgil), in collaborazione con il Dipartimento Economico della Cgil, sta svolgendo una ricerca volta a conoscere condizioni, percorsi e bisogni dei lavoratori e delle lavoratrici del mondo delle professioni, al fine di individuare le azioni di intervento più adeguate alle loro esigenze.
Il questionario è compilabile on-line. E’ possibile interrompere e riprendere in momenti successivi la compilazione, senza perdere le informazioni immesse, inserendo un indirizzo email sul quale saranno inviati username e password per accedere nuovamente alla compilazione.
Il questionario è rigorosamente anonimo e le informazioni raccolte saranno utilizzate solo a fini conoscitivi.
Il Suo aiuto è fondamentale per la buona riuscita della ricerca, e la ringraziamo sentitamente sin da ora per il tempo che dedicherà alla compilazione”.

Buon questionario

Elena Doria



1
Vote
Ti è piaciuto l'articolo “Traduttori e traduttrici oggetto d’indagine”?
Abbonati al feed RSS per seguirci articolo dopo articolo!

4 commenti su “Traduttori e traduttrici oggetto d’indagine”

  1. No comment :-)

    TARIFFARIO PER I CONSULENTI TECNICI ED I PERITI

    DECRETO MINISTERIALE 30 MAGGIO 2002

    ADEGUAMENTO DEI COMPENSI SPETTANTI AI PERITI, CONSULENTI TECNICI, INTERPRETRI E TRADUTTORI PER LE OPERAZIONI ESEGUITE SU DISPOSIZIONE DELL’AUTORITA’ GIUDIZIARIA IN MATERIA CIVILE E PENALE
    Si segnala, in sintesi, che i compensi a vacazione sono pari a:
    - € 14,68 (prima vacazione)
    - € 8,15 (ulteriori vacazioni)

    mentre le aliquote e gli scaglioni dell’articolo 13 sono così variati:

    http://www.101professionisti.it/util/legal_memo/tariffe/tariffario_periti.htm

  2. Grazie Elena,
    ogni sforzo è benvenuto.

  3. Grazie Petra del commento.

    Gino Luka,

    l’AITI ha dedicato una giornata a Roma su questo tema. Vedi il post http://www.the-checklist.org/blog/interpreti-giudiziari/.

    I colleghi e le colleghe periti dei tribunali potrebbero seriamente cominciare a valutare l’ipotesi di uno sciopero.
    Forse è uno dei pochi settori in cui i lavoratori/professionisti autonomi potrebbero farlo e “pesare” nel farlo.

    Che ne pensi? che ne pensiamo?

    Elena

  4. Fai click per unirti a traduttori_giurati

Lascia il tuo commento su “Traduttori e traduttrici oggetto d’indagine”

`

Subscribe without commenting

`
 

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up