Registrare un dominio, affitto spazio web

Sito web nel proprio dominio in 3 passi

1. Registrare un dominio - Che cosa √® un dominio (nome di dominio) - scegliere il pacchetto web adatto e affittare lo spazio sul server dell’hoster per i files HTML.

La rete italiana √® ancora oggi piena di siti di fornitori di servizi, specialmente traduttori tecnici, su piattaforme gratuite che non valgono niente e non hanno portato e non porteranno mai nessun cliente, anzi, che allontanerebbero ogni probabile cliente che li visita, data la spettacolare mancanza di professionalit√†. √ą stupefacente il fatto che proprio i traduttori tecnici, che lavorano, trovano committenti e ricevono incarichi tramite la rete, si presentino in modo cos√¨ dilettantesco su internet. Capisco la magia della parola “gratuito” ma non √® vero che un sito serio che rappresenta un’attivit√† in modo professionale e convincente √® collegato a grandi spese.

Offerte per l’hosting di un sito semplice con 5-7 sottopagine (profilo, servizi, tariffe, contatti,…) ci sono da meno di 1,- Euro al mese, dominio incluso, e bastano tranquillamente. Il know-how necessario per creare un sito semplice non √® niente rispetto a quello che traduttori tecnici devono imparare per utilizzare i loro complessi CAT-Tools, applicazioni DTP e l’import ed export di numerevoli formati di files diversi, e chi proprio non ha voglia di impararlo, trova webmaster, webdesigner in rete che offrono i loro servizi per una tariffa oraria uguale a quella che chiede un traduttore tecnico, e pi√Ļ di 4 - 5 ore non ci vogliono per la creazione di un sito semplice.

Nel sito dell’hoster (p. es. aruba.it, websolutions.it o vedi gli annunci nel menu a destra) si trovano subito i corrispondenti moduli per verificare se il dominio desiderato √® ancora libero, per la procedura della sua registrazione e per ordinare lo spazio web necessario (per le nostre esigenze √® sempre sufficiente il pacchetto web pi√Ļ piccolo). Bastano 10 clic, 10 minuti di tempo e una carta di credito per avere un proprio dominio con due o tre proprie caselle postali per meno di 20,- Euro/anno.

!!! Si pu√≤ sempre cambiare l’hoster o il pacchetto web se le esigenze cambiano o se non si √® soddisfatti del servizio. Una scelta importante invece √® quella del nome del dominio, perch√© un dominio deve maturare e guadagnarsi il trust, la fiducia dei motori di ricerca. Un dominio normalmente non va cambiato e un dominio vecchio in un determinato settore/mercato di ricerca vale moltissimo !!!

Il proprio sito web in 3 passi

Punkt HTML Parte I - Registrare un dominio, affitto spazio web
Punkt HTML Parte II - Creare files HTML
Parte III - Pubblicare sito web su internet tramite FTP

Leave a Reply